Da oltre 40 anni
i migliori libri sul mare
nel cuore di Milano

Presentazione del libro "Un anno in barcastop"

Evento in libreria

Libri rari e fuori catalogo

Libri rari e fuori catalogo

Fumetti e romanzi illustrati

Fumetti e romanzi illustrati

La Libreria del Mare Milano, Carte nautiche

Carte nautiche

Libri e DVD

Carte nautiche, da pesca...

Strumenti tecnici

Articoli da parete e da scrivania

Borse e accessori

Giochi e Puzzle

Cartoleria
nautica

Bracciali e collane

Altri prodotti

Le nostre novità!

  • il patrimonio culturale sommerso
  • notebook e diario di bordo – mediterraneo
  • un anno in barcastop
  • scatti sommersi volume due
  • scatti sommersi volume tre
  • il senso della rotta
  • a piedi sul mare nel levante ligure
  • mondo subacqueo
  • in fondo al mare
  • central and southern tyrrhenian sea – sardinia
  • il patrimonio culturale sommerso

    A vent’anni dal primo Convegno Nazionale di Archeologia Subacquea, questo volume raccoglie i contributi del quinto incontro tenutosi a Udine nel 2016 con la necessità di fare un bilancio sulle cose fatte e le occasioni perdute, le energie da raccogliere e il tipo di futuro da progettare per il patrimonio culturale sommerso. I numerosi saggi qui riuniti fotografano le recenti esperienze di ricerca e scavo subacqueo in Italia. Le riflessioni nate nei tavoli di lavoro del convegno hanno portato a una proposta condivisa: la Carta di Udine per l’archeologia subacquea. Questo documento rappresenta l’esito del fitto dibattito della comunità scientifica sul patrimonio culturale sommerso e lancia la sfida per una tutela che sappia garantire lo sviluppo della ricerca, promuovendo al contempo modelli di partecipazione pubblica al bene archeologico.

    Edizione: 2018

    Scopri di più

  • notebook e diario di bordo – mediterraneo

    • 108 pagine bianche e 52 immagini a colori
    • rilegato con elastico

    Scopri di più

  • un anno in barcastop

    Erica Giopp ha 26 anni quando parte per il suo viaggio in Barcastop: “l’autostop del mare”, che si fa viaggiando in barca a vela ottenendo dei passaggi in cambio di aiuto a bordo.
    Non parte per ritrovare se stessa né tantomeno per inseguire l’avventura estrema. Lascia lavoro, fidanzato, amici e famiglia e scappa: dai doveri, dagli impegni e dai trent’anni che si avvicinano. Parte per 17.000 miglia, con un piccolo bagaglio, verso poche ore di sonno, molte di lavoro duro, intossicazioni alimentari, settimane di bonaccia, ma anche verso innumerevoli tramonti sull’oceano e verso uno stile di vita che, per forza, riporta all’essenziale.

    Il viaggio di Erica è un viaggio attraverso oceani, isole e persone che ci fa conoscere nei loro aspetti più crudi e grezzi, quelli primordiali che appartengono a tutti gli uomini, ma che sono veri come i legami che nascono nel mezzo del nulla, quando non si parla la stessa lingua, non ci si lava da giorni e si indossano sempre gli stessi vestiti sporchi. Lontano dal diario di bordo, questo è un concentrato di aneddoti e consigli: ironico e leggero, il libro trasmette messaggi universali senza la pretesa di ergersi a guida spirituale.

    Erica torna un anno dopo con meno imbarazzi e più consapevolezza. Guarda la sua quotidianità con occhi nuovi, convinta che i veri eroi non siano quelli che mollano tutto per partire, ma quelli che vivono ogni giorno assaporando quello che per loro è l’essenziale.

    Edizione: 2019

    Scopri di più

  • scatti sommersi volume due

    Angelo Mojetta (Direttore della Collana “Scatti Sommersi”): “Ecco finalmente spiegato il perché di questa collana e le sue finalità: dare spazio ai maestri della fotografia subacquea italiana per raccontarli attraverso i loro scatti e anche per fissarli nella storia e permettere a tanti di conoscerli meglio e studiarli in quanto maestri”.

    Edizione: 2018

    Scopri di più

  • scatti sommersi volume tre

    Angelo Mojetta (Direttore della Collana “Scatti Sommersi”): “Ecco finalmente spiegato il perché di questa collana e le sue finalità: dare spazio ai maestri della fotografia subacquea italiana per raccontarli attraverso i loro scatti e anche per fissarli nella storia e permettere a tanti di conoscerli meglio e studiarli in quanto maestri”.

    Edizione: 2019

    Scopri di più

  • il senso della rotta

    “Ogni volta che vedevo una Star, il cuore mi si apriva, l’adrenalina iniziava a liberarsi e i sogni si sprecavano”. E’ con queste parole che Luigi Saidelli descrive il suo amore per la vela, quasi un’ossessione, che ha percorso per intero la sua vita, a dispetto anche di una grave disabilità fisica, culminando nella partecipazione alle Olimpiadi di Tokyo del 1964, proprio in Classe Star, in coppia con Luigi Croce. Ma vivere di sola vela agonistica è una cosa per pochi eletti. Per questa ragione il velista ha dovuto fare spesso i conti con l’uomo, dovendo reinventarsi, senza fermarsi mai e facendo del senso del dovere, ereditato dai suoi avi, il proprio credo.

    Figlio e nipote di ufficiali di marina, Saidelli ha vissuto sulla propria pelle una lunga serie di formative esperienze di viaggio e di lavoro: dal giro del mondo su un cargo, da solo e all’età di sedici anni, ai lunghi periodi trascorsi a Genova e Savona, le città che lo hanno adottato nel Dopoguerra, passando per i Caraibi, il Sudafrica e la Groenlandia. Da un percorso così intenso e ricco di successi (resi possibili da un innato “senso della rotta”) non poteva che scaturire una biografia avvincente, arricchita peraltro dagli aneddoti legati alle numerose celebrità incontrate nel corso di una vita tutt’altro che ordinaria: da Umberto II a Filippo di Edimburgo, da Hemingway a Raul Gardini, da Guido Monzino a Edmond de Rothschild.

    Edizione: 2019

    Scopri di più

  • a piedi sul mare nel levante ligure

    Diego Vaschetto torna a cimentarsi con le escursioni in Liguria, questa volta proponendo un’inedita selezione di itinerari nel Levante, da Bogliasco a Lerici. Escursioni mai scontate, spesso poco o mai pubblicate, tutte di straordinario valore panoramico, in alcuni dei tratti di costa più spettacolari e celebrati del Mediterraneo.

    Le dirute scogliere di Tramonti, solcate da vie scalinate di vertiginosa bellezza, e i millenari sentieri che percorrono il Golfo del Tigullio, le Cinque Terre più nascoste e le scogliere tra Levanto, Moneglia e Sestri, le bellezze appartate di Framura e i segreti del Golfo Paradiso, Zoagli e i suoi sentieri di mezza montagna con straordinarie visioni sul mare, l’immediato entroterra di Camogli e le estreme propaggini della città di Genova. Itinerari per tutti, realizzabili in giornata o anche in poche ore e, soprattutto, in ogni periodo dell’anno. Sempre con il mare negli occhi.

    Una guida completa e originale: cartine, livelli di difficoltà, tempi di percorrenza, periodo consigliato e un ricchissimo e inedito apparato iconografico. Per ciascun percorso, approfondimenti storici, artistici e naturalistici offrono al lettore l’opportunità di conoscere meglio i luoghi visitati.

    A piedi sul mare. A due passi dalle spiagge della Liguria.

    Scopri di più

  • mondo subacqueo

    Esplora il mare, le barriere coralline, i vasti oceani.

    Muovi, tira e scorri i meccanismi per scoprire gli animali che vivono sott’acqua.

    Età: 1+

    Edizione: 2019

    Scopri di più

  • in fondo al mare

    Divertiti ad arricchire le scenette sottomarine con un sacco di pesci, tartarughe, sirene e tanto altro usando semplicemente le dita e i sette colori del tampone inchiostrato incluso. Il libro comprende semplici istruzioni e suggerimenti su come completare le scenette, ma anche tanto spazio per dare libero sfogo alla fantasia.

    Età: 4+

    Edizione: 2019

    Scopri di più

  • central and southern tyrrhenian sea – sardinia

    A pilot is a fundamental companion to nautical charts and contains all the information that a yachtsman needs, but cannot be included on the charts themselves.

    This guide and its 186 user-friendly charts show all of the available harbours, marinas and anchorages within this navigation area.

    The introduction includes a table with distances and the main routes, a list of printed and digital charts, as well as local weather information.

    The entire area is divided into nine macro-zones. Each one has its own quick guide, that includes waypoints, harbour and marina facilities, plus the main features of local anchorages (e.g. nature of the seabed, shelter, facilities ashore). At a glance, you will be able to decide where to head based on your yacht and the weather.

    Each chart has an icon that shows the harbour or bay position within the navigation area. This way you will always know exactly where you are.

    ​This guide also comprises 184 plans for harbours and marinas and 427 plans for bays and anchorages, each with a wealth of practical symbols and overviews providing complementary information, so that you can sail with peace of mind. A handy wind-rose icon gives wind direction and exposure for each plan.

    Edition: 2019

    Scopri di più

La storia

La Libreria del Mare è nata negli Anni Settanta ed è situata all'interno di un'antica drogheria nel cuore di Milano. Oggi la libreria vanta una selezione di quasi diecimila libri e altri articoli, fra cui, ovviamente, le carte nautiche e i portolani. Inoltre, la Libreria del Mare promuove la cultura marinaresca attraverso una serie di incontri con gli autori più affermati del settore. Fra gli altri: Giovanni Soldini, Bjorn Larsson, Simone Perotti, Davide Besana, Elisabetta Eordegh e Carlo Auriemma... Infine, la libreria collabora con numerose istituzioni pubbliche e private (BookCity Milano, Comune di Milano, Ocean Film Festival Italia e Urban Blue City Milano).

Blog del Mare

Pinneggiando nei mari italiani

Pinneggiando nei mari italiani

“Passage through DAR”

“Passage through DAR”

Salone del Mobile 2019

Salone del Mobile 2019

Barca Pulita

La Barca Pulita è un ketch di 44 piedi a basso impatto ambientale; infatti, a bordo si sperimentano nuovissime tecnologie per la conversione dell'energia. Inoltre, il suo equipaggio, composto da Elisabetta Eordegh e Carlo Auriemma, da oltre trent'anni cerca in mezzo agli oceani quelle isole dove non arriva nessuno... E, in effetti, hanno toccato gli angoli più remoti e improbabili del pianeta, per raccontare ciò che il mondo nasconde nei luoghi in cui è più difficile arrivare.