Da oltre 40 anni
i migliori libri sul mare
nel cuore di Milano

Orari

Lu-Ve: 10.15-19.00

Sa: 10.00-19.00

Le nostre novità!

  • watercolour “lighthouse la vieille, point du raz”
  • acquerello “faro la vieille, point du raz
  • watercolour “lighthouse ar-men, the hell of hells”
  • acquerello “faro ar-men, l’inferno degli inferni”
  • watercolour “breaking wave in the high sea”
  • watercolour “breaking wave in the high sea”
  • acquerello “frangenti in mare aperto”
  • watercolour “wave study”
  • acquerello “studio d’onda”
  • a piedi sui monti del mare. escursioni in liguria
  • a piedi sul mare della liguria
  • andrea doria -74
  • tre oceani
  • pesci pop
  • l’urlo del mare e il buio
  • calabria (guide verdi)
  • il calamaro gigante
  • liguria (lonely planet)
  • qualcosa d’altro
  • l’isola del paradiso
  • watercolour “lighthouse la vieille, point du raz”

    Sandro Feruglio, a well-deserving naval painter and officer, is a passionate sailor who studied at the Naval Academy of Livorno. For over thirty years he has been painting ship portraits of sailboats and military ships.

    Flat frame in walnut and glass.

    Scopri di più

  • acquerello “faro la vieille, point du raz

    Sandro Feruglio, pittore di marina benemerito e ufficiale di marina, è un appassionato velista che ha studiato all’Accademia Navale di Livorno. Da oltre trent’anni realizza ritratti di barche a vela e navi militari.

    Cornice in noce piatto e vetro.

    Scopri di più

  • watercolour “lighthouse ar-men, the hell of hells”

    Sandro Feruglio, a well-deserving naval painter and officer, is a passionate sailor who studied at the Naval Academy of Livorno. For over thirty years he has been painting ship portraits of sailboats and military ships.

    Flat frame in walnut and glass.

    Scopri di più

  • acquerello “faro ar-men, l’inferno degli inferni”

    Sandro Feruglio, pittore di marina benemerito e ufficiale di marina, è un appassionato velista che ha studiato all’Accademia Navale di Livorno. Da oltre trent’anni realizza ritratti di barche a vela e navi militari.

    Cornice in noce piatto e vetro.

    Scopri di più

  • watercolour “breaking wave in the high sea”

    Sandro Feruglio, a well-deserving naval painter and officer, is a passionate sailor who studied at the Naval Academy of Livorno. For over thirty years he has been painting ship portraits of sailboats and military ships.

    Flat frame in walnut and glass.

    Scopri di più

  • watercolour “breaking wave in the high sea”

    Sandro Feruglio, a well-deserving naval painter and officer, is a passionate sailor who studied at the Naval Academy of Livorno. For over thirty years he has been painting ship portraits of sailboats and military ships.

    Flat frame in walnut and glass.

    Scopri di più

  • acquerello “frangenti in mare aperto”

    Sandro Feruglio, pittore di marina benemerito e ufficiale di marina, è un appassionato velista che ha studiato all’Accademia Navale di Livorno. Da oltre trent’anni realizza ritratti di barche a vela e navi militari.

    Cornice in noce piatto e vetro.

    Scopri di più

  • watercolour “wave study”

    Sandro Feruglio, a well-deserving naval painter and officer, is a passionate sailor who studied at the Naval Academy of Livorno. For over thirty years he has been painting ship portraits of sailboats and military ships.

    Flat frame in walnut and glass.

    Scopri di più

  • acquerello “studio d’onda”

    Sandro Feruglio, pittore di marina benemerito e ufficiale di marina, è un appassionato velista che ha studiato all’Accademia Navale di Livorno. Da oltre trent’anni realizza ritratti di barche a vela e navi militari.

    Cornice in noce piatto e vetro.

    Scopri di più

  • a piedi sui monti del mare. escursioni in liguria

    La Liguria non è solo spiagge, stabilimenti balneari, borghi arroccati sul mare. C’è un’altra Liguria, altrettanto affascinante, che al mare è sempre vicinissima e che tuttavia è terra di montagna. E di montagna vera. Una Liguria fatta di valli d’entroterra e crinali con vista sul Mediterraneo, di altezze pervase dal profumo della gariga, di cime di confine dall’incredibile valore panoramico, dove lo sguardo può spaziare in un unico colpo d’occhio dai ghiacciai alpini alla Corsica.

    Dalle Alpi Marittime agli Appennini, 20 itinerari per tutti, da percorrere in tutte le stagioni per provare un’esperienza escursionistica rara nel continente europeo, al confine (fisico, mentale) fra due mondi. Per ogni itinerario, una scheda tecnica con tutte le informazioni utili, cartografia, approfondimenti per conoscere meglio gli straordinari aspetti ambientali, storici, culturali dei luoghi visitati e un ricco e inedito apparato iconografico.

    Edizione: 2020

    Scopri di più

  • a piedi sul mare della liguria

    Una straordinaria raccolta di percorsi escursionistici sulla riviera ligure, dal Levante all’estremo Ponente. Una serie di itinerari di alto valore paesaggistico, naturalistico e storico, situati nelle vicinanze di importanti centri turistici e facilmente accessibili agli escursionisti di ogni età e capacità. Tutti i percorsi, sulla costa o nell’immediato entroterra, ma sempre a poca distanza dal mare, sono realizzabili in giornata o anche in poche ore, e soprattutto in ogni periodo dell’anno.

    Da Bocca di Magra ai Balzi Rossi, passando per le Cinque Terre, il Golfo del Tigullio e l’Imperiese, il volume è una guida completa e originale: cartine, altimetrie, livelli di difficoltà, tempi di percorrenza, periodo consigliato e un ricchissimo e aggiornatissimo apparato iconografico realizzato ad hoc consentono a tutti gli appassionati di mare e di escursioni una fruizione mirata ed efficace.

    Per ciascun itinerario, poi, approfondimenti specifici offrono al lettore l’opportunità di sviluppare le proprie conoscenze storiche, artistiche, geologiche e botaniche su luoghi e ambienti costieri. Non solo mare: un modo nuovo per godere della riviera più celebre del Mediterraneo.

    Edizione: 2020

    Scopri di più

  • andrea doria -74

    A quaranticinque miglia sud-sud-est dell’Isola di Nantucket, a una profondità oscillante tra i 55 e i 74 metri, giace ancora la carcassa orrendamente mutilata dell’Andrea Doria, il transatlantico che fino alla fatale notte del 25 luglio 1956 aveva costituito il maggiore motivo d’orgoglio della Marina Italiana su tutti i mari.

    La drammatica ricognizione che hanno compiuto sul relitto Bruno Vailati, Stefano Carletti e Al Giddins, e da cui è nato il presente volume “Andrea Doria -74”, resoconto fedele e umanissimo, ha voluto essere, al di là di ogni polemica sulle responsabilità dell’incidente e del mancato recupero, un commosso saluto alla sfortunata ammiraglia della flotta mercantile italiana.

    Edizione: 2021

    Scopri di più

  • tre oceani

    Una grande storia di mare rimasta praticamente ignota fino a oggi. Pochi lo sanno, infatti, ma fra i pionieri dell’epoca eroica della vela si può iscrivere, a tutto diritto, anche Francesco Aurelio Geraci, il primo italiano a compiere un giro del mondo. Parte il 18 agosto del 1932, vale a dire 37 anni dopo Joshua Slocum e 36 anni prima di Bernard Moitessier, in piena epoca fascista, con una piccola barca in legno di dieci metri, senza motore e senza radio, con la sola compagnia di un giovane assistente. Lorenzo Bono ricostruisce quel viaggio epico basandosi su diari di bordo, foto, carte nautiche e corrispondenze originali, ritrovati negli archivi della famiglia.

    Geraci è un militare, ha risorse finanziare limitate e deve gioco forza cercare il sostegno delle gerarchie che a lungo, ottusamente, gli faranno mancare l’appoggio richiesto. La traversata inizia dal porto di Napoli. Attraversa l’Atlantico affrontando una tempesta eccezionale durante la quale saranno registrati ufficialmente venti di 300 chilometri orari che provocano oltre tremila morti sulle coste di Cuba. Oltrepassa il Canale di Panama e inizia la traversata del Pacifico. Incontra personaggi estremi e pericolosi, come gli eremiti nudisti delle Galapagos o i cannibali delle Isole Banks.

    La traversata dell’Oceano Indiano avviene in un’unica tappa di 5200 miglia senza scalo, per 71 giorni di navigazione da Giava fino ad Aden, stabilendo un record che resterà imbattuto fino agli Anni Ottanta. Il giro del mondo si conclude a Fiumicino il 4 giugno 1935. In 399 giorni di navigazione effettiva sono state percorse 27775 miglia.

    Edizione: 2021

    Scopri di più

  • pesci pop

    Gusto, stagionalità e rispetto della biodiversità. Queste le parole chiave per una gastronomia di mare che si faccia anche etica ambientale.
    Come? Selezionando prodotti ittici la cui filiera sia opportunamente documentata, ma soprattutto riscoprendo il sapore di pesci di stagione, della giusta taglia, a chilometri zero e non frutto dell’allevamento intensivo o della pesca industriale. Per esempio no al salmone, ai gamberi orientali, al merluzzo dell’atlantico; sì al tonnetto alletterato, al sugarello, alla palamita.
    Un approccio che discende da quell’idea di consumo consapevole che, in contrasto con le dominanti leggi di mercato, valorizza i cosiddetti pesci “negletti” di varietà maggiore e costo minore.

    Questo volume descrive caratteristiche, abitudini e diffusione di 50 specie di pesci popolari (“Pop”) lungo le coste italiane e 100 ricette tratte dalla prolifica cultura gastronomica delle nostre regioni. Un invito ad allargare i propri orizzonti e a riscoprire sapori dimenticati.

    Edizione: 2021

    Scopri di più

  • l’urlo del mare e il buio

    Questo è un libro che trabocca di fortunali, di mare in tempesta e nuvoloni tonanti, di vento, di abissi, di onde gigantesche e di sbronze, di angoscia senza pari affogata nell’alcol, con sola compagna la paura, scritto in una condizione di perenne esilio e disperazione.

    Le poesie di Malcolm Lowry raccontano la storia di un peregrinare insensato, di “una vita di errori” in cui “l’idea di libertà si ricollega al bere”, e dominata dal rimorso, “destriero implacabile e fatuo,/ dagli occhi senza palpebre”, e dal lupo-follia che “è sempre insieme a te”.

    Furono scritte o rielaborate nella baracca sulla spiaggia di Dollarton, la “costellazione-fiume Eridano”, dove Lowry e la moglie Margerie vissero per quattordici anni, e ci restituiscono un vero ritratto del loro autore, privo delle maschere indossate nei romanzi.

    “L’urlo del mare e il buio” fu pubblicato per la prima volta dalla City Lights di Lawrence Ferlinghetti nel 1962 con il titolo di Selected Poems, e ristampato nel 2017. Rappresenta un quarto circa delle poesie che Malcolm Lowry completò in vista di un’edizione complessiva, che non fece in tempo a realizzare.

    Traduzione di Francesco Vizioli.

    Edizione: 2021

    Scopri di più

  • calabria (guide verdi)

    Da nord a sud, numerosi itinerari suggeriscono la visita a una delle più eterogenee regioni italiane che ai solenni ambienti montani contrappone le accidentate coste tirreniche e le assolate spiagge ioniche. Panorami sempre diversi fanno da sfondo a un viaggio dedicato alla scoperta di siti archeologici, monumenti antichi e medievali, città e piccoli centri arroccati.

    – Cosenza, la costa tirrenica e il Pollino
    – La valle del Crati, la Sila e l’Alto Ionio cosentino
    – Crotone e il Marchesato
    – Catanzaro e la Calabria tra i due mari
    – Vibo Valentia, le Serre e la Costa degli Dei
    – Reggio di Calabria, l’Aspromonte e lo Stretto

    Oltre 100 immagini e la cartografia Touring con il consueto dettaglio: itinerari, piante di città, la carta dei Parchi, spiagge e Aree marine protette.

    Oltre 500 indirizzi utili: informazioni pratiche, indirizzi dove dormire, ristoranti e locali, spunti per il tempo libero, la sera e lo shopping.

    Edizione: 2021

    Scopri di più

  • il calamaro gigante

    Del mare non sappiamo nulla, però ci illudiamo del contrario: passiamo una giornata in spiaggia e pensiamo di guardare il mare, invece vediamo solo «la sua buccia, la sua pelle salata e luccicante». Forse perché appena sotto, e poi giù fino agli abissi, c’è una vita così diversa e strabiliante da sembrarci assurda, impossibile. Come per secoli è sembrata impossibile l’esistenza del calamaro gigante, il mostro marino che ha mosso alla sua ricerca gli esploratori più diversi. Come il sacerdote Francesco Negri, che nel 1663 a quarant’anni compiuti parte da Ravenna per la Scandinavia misteriosa, diventando il primo viaggiatore a raggiungere Capo Nord. O come il capitano Bouyer dell’Alecton (a cui si ispirerà Jules Verne per scrivere “Ventimila leghe sotto i mari”), che mentre naviga verso la Guyana nota all’orizzonte qualcosa di inaudito: è la prima testimonianza del calamaro gigante, dei suoi occhi enormi e intelligenti, dei tentacoli come terribili serpenti marini avvinghiati alla nave. Ma nessuno gli crederà. Sono pochi infatti gli scienziati che ascoltano le parole degli uomini di mare – naviganti, pescatori, indigeni… –, i più le credono bugie da marinai o allucinazioni collettive: quel che hanno visto contraddice tutte le teorie che abbiamo scritto finora, e quindi non l’hanno visto.

    Fabio Genovesi racconta la vera storia di questo impossibile, del calamaro gigante e di chi lo ha cercato a dispetto di tutto, insieme a mille altre storie che come tentacoli si stendono dall’oceano a casa nostra. Ricordandoci che viviamo su un pianeta dove esistono ancora i dinosauri, come il celacanto, o animali come gli scorpioni che sono identici e perfetti da quattrocento milioni di anni, invitandoci così a credere nell’incredibile, e a inseguire i nostri sogni fino a territori inesplorati.

    Edizione: 2021

    Scopri di più

  • liguria (lonely planet)

    Si può discutere se la Liguria più autentica sia quella delle scogliere a picco sul mare, delle valli selvagge o delle località modaiole. A mettere d’accordo tutti c’è però una certezza: è la commistione di questi elementi a renderla una terra da sogno.

    • Esperienze straordinarie: foto suggestive, i consigli degli autori e la vera essenza dei luoghi
    • Personalizza il tuo viaggio: gli strumenti e gli itinerari per pianificare il viaggio che preferisci
    • Scelte d’autore
    • Attività all’aperto
    • Cultura e tradizioni

    Con cartina estraibile

    Edizione: 2021

    Scopri di più

  • qualcosa d’altro

    Chi l’ha detto che per scrivere racconti fantastici e sovrannaturali è necessario attingere a sperdute dimore inglesi, brughiere nebbiose dove si nasconde chissà quale orrore o vetusti castelli teutonici tutti catene striscianti e cigolii di porte? Firmati da uno dei maggiori esperti italiani di letteratura fantastica, i racconti di quest’antologia hanno come scenario il mare, la macchia tirrenica e salentina, il genius loci di terre accarezzate dal vento e illuminate dal sole a picco. Il loro mistero emana dai profumi inebrianti di piante selvatiche a ridosso di spiagge e scogliere, si trova sul fondo di calette sferzate dalla calura estiva, in città ferragostane e inciso sui ruderi di antichi ponti romani. È un “gotico mediterraneo” che permette di accedere a “qualcosa d’altro”, a una “realtà alternativa”, ben più interessante di quella prosaica che frequentiamo tutti i santi giorni e di cui gli apologeti del “fatto compiuto” amano celebrare la squallida unicità.

    Edizione: 2021

    Scopri di più

  • l’isola del paradiso

    L’autore si confronta a livello narrativo con un mito moderno: il pugno di marinai ribelli della nave inglese Bounty che nel 1789 volle riprodurre il paradiso in terra vivendo in assoluta libertà su un’isola tropicale.

    Corti mette in scena quella vicenda utopistica e tragica rappresentando con dialoghi e descrizioni gli ammutinati e la trama dei loro comportamenti. Una storia avvincente in un «racconto per immagini» che inventa uno stile narrativo per accompagnare il lettore contemporaneo nei territori dello sguardo.

    Ci si emoziona per le speranze, le passioni e gli errori di uomini come Christian, Young Smith, Minari, e per la grazia, il coraggio e il buonsenso di donne come Susanna, Sara, Maimiti e Balhadi.

    Pitcairn, l’«isola del paradiso», si rivela man mano al lettore come un completo microcosmo di umanità, dove peccato e redenzione combattono la loro eterna battaglia quotidiana.

    Edizione: 2021

    Scopri di più

La storia

La Libreria del Mare è nata negli Anni Settanta ed è situata all'interno di un'antica drogheria nel cuore di Milano. Oggi la libreria vanta una selezione di quasi diecimila libri e altri articoli, fra cui, ovviamente, le carte nautiche e i portolani. Inoltre, la Libreria del Mare promuove la cultura marinaresca attraverso una serie di incontri con gli autori più affermati del settore. Fra gli altri: Giovanni Soldini, Bjorn Larsson, Simone Perotti, Davide Besana, Elisabetta Eordegh e Carlo Auriemma... Infine, la libreria collabora con numerose istituzioni pubbliche e private (BookCity Milano, Comune di Milano, Ocean Film Festival Italia e Urban Blue City Milano).

Blog del Mare

Il mistero del mare

Il mistero del mare

Odissea

Odissea

Calendari 2021

Calendari 2021

iNautia

iNautia

Barca Pulita

La Barca Pulita è un ketch di 44 piedi a basso impatto ambientale; infatti, a bordo si sperimentano nuovissime tecnologie per la conversione dell'energia. Inoltre, il suo equipaggio, composto da Elisabetta Eordegh e Carlo Auriemma, da oltre trent'anni cerca in mezzo agli oceani quelle isole dove non arriva nessuno... E, in effetti, hanno toccato gli angoli più remoti e improbabili del pianeta, per raccontare ciò che il mondo nasconde nei luoghi in cui è più difficile arrivare.

Restiamo in contatto!
Compila il form per ricevere la nostra newsletter

* campo obbligatorio

 

logo sernicola sviluppo web milano