Skip to main content

Sea Shepherd e Giancarlo Pedote in difesa del mare

| ,

Sea Shepherd

Cari lettori, il tema dell’inquinamento degli oceani e dei pericoli per la fauna marina è ormai tristemente noto. Pensate che alcune specie di balene potrebbero vivere fino a 200 anni in assenza di inquinamento, reti e caccia. L’argomento in questione è davvero caldo e non si può fingere che il problema non esista; l’impatto ambientale delle attività dell’uomo è potentissimo. A occuparsi da decenni di questa triste realtà è Sea Shepherd, associazione internazionale senza scopo di lucro. Oggi ve ne parliamo in questo articolo!

L’ASSOCIAZIONE

Sea Shepherd è stata fondata nel lontano 1977 da Paul Watson in Canada, precisamente a Vancouver. Dopo essersi espansa per anni tra gli Stati Uniti e il resto del mondo, nel 2010 è finalmente approdata anche in Italia, dopo l’approdo della sua nave ammiraglia a La Spezia. Così è nata Sea Shepherd Italia Onlus.

L’ATTIVITÀ

Ma di cosa si occupa, nello specifico, Sea Shepherd? Si legge dal loro sito:

Sea Shepherd pratica la tattica dell’azione diretta per investigare, documentare e agire – quando è necessario – al fine di mostrare al mondo e impedire le attività illegali in alto mare. Salvaguardando la delicata biodiversità degli ecosistemi oceanici, Sea Shepherd opera per assicurarne la sopravvivenza per le generazioni future.

Un impegno lodevole, che si concretizza in azioni di pattugliamento diurno e notturno per evitare la pesca illegale (per esempio sulla costa di Siracusa e delle Isole Eolie), pulizia delle spiagge e dei fondali, protezione delle uova di tartaruga Caretta Caretta (specie a rischio d’estinzione) e tanto altro.

LE SCUOLE

Un’altra attività promossa da Sea Shepherd sono i laboratori nelle scuole. Le nuove generazioni sono molto più sensibili (e molto più sensibilizzate!) su tematiche come l’ambientalismo e l’inquinamento, tant’è che spesso diventano a loro volta insegnanti dei loro insegnanti e dei loro genitori al riguardo. Il Progetto scuola di Sea Shepherd si articola su diversi livelli: pdf educativi scaricabili gratuitamente, interventi in classe e visite guidate alle navi della flotta quando sono attraccate in porti italiani.

SPECIAL GUEST: GIANCARLO PEDOTE

Tutti noi abbiamo molto da imparare. Per questo, vi invitiamo questa sera alle ore 19 in libreria (in Via Broletto 28 a Milano) per incontrare insieme a noi lo staff di Sea Shepherd e discutere di quale futuro ci attende. Inoltre, avremo con noi un ospite d’eccezione, il velista oceanico Giancarlo Pedote. Giancarlo, di passaggio da Milano, ha accolto con entusiasmo l’idea di partecipare all’incontro appena abbiamo affrontato la questione… anche perché il suo nuovo libro, intitolato Proteggiamo l’oceano, affronta proprio i temi in questione, con la passione e la competenza di chi il mare lo vive tutti i giorni!

Se volete dare un’occhiata ai libri su e di Sea Shepherd, cliccate qui.

Per sbirciare il nuovo libro di Giancarlo Pedote, invece, cliccate qui.

 

Lascia un commento

Restiamo in contatto!
Compila il form per ricevere la nostra newsletter

logo sernicola sviluppo web milano