racconti di mare e di costa

10,00

Autore: joseph conrad

Editore: oscar mondadori

ISBN: LDM1657978941

1 disponibili (ordinabile)

1 disponibili (ordinabile)

COD: LDM1657978941 Categorie: ,

Descrizione

Raro esemplare della prima edizione “Gli Oscar” n. 340 di Arnoldo Mondadori Editore del 1971 in ottimo stato di conservazione. In-16, brossura plastificata illustrata a colori (con evidenti segni del tempo); 228 pp. ingiallite.

Traduzione e prefazione di Piero Jahier.

Nota introduttiva di Ottavio Cecchi.

Copertina di Paolo Guidotti.

Dalla quarta di copertina: Le opere di Conrad formano un lungo racconto intessuto di peripezie tra mare e costa. Protagonista tipico: il Capitano, con l’angoscioso senso di colpa che lo spinge continuamente alla fuga sul mare, perché solo là egli si sente veramente capitano, un uomo che domina se stesso e gli altri dal suo posto di comando. I tre racconti di questo ciclo (pubblicati nel 1921 ma scritti dieci anni prima) hanno per protagonista, appunto, un capitano che anela a evadere dalla terraferma; in Un briciolo di fortuna e in Freya delle Sette Isole è l’amore di una donna a condurlo alla rovina, nel Coinquilino segreto è la morte violenta di un marinaio a riportarne a galla un torbido passato. L’eroe di Conrad è quindi un eroe romantico, poiché romantico è lo sdoppiamento del personaggio e romantica è la sua fuga sul mare; tuttavia esso rivela altresì la sua moderna complessità (di stampo naturalistico e realistico) nel continuo e tormentoso tentativo di un’indagine interiore attraverso la quale egli prende coscienza di sé, della condanna a vedersi vivere scisso, a misurare la propria solitudine e quasi a goderne. Nasce di qua scrive Cesare Pavese l’appello umano, irresistibile, di Conrad, quella sua virile e pudica pietà, quel compatire e ridurre ogni più tragica e folle esperienza sopra una chiave di stoica rassegnazione.

Restiamo in contatto!
Compila il form per ricevere la nostra newsletter

logo sernicola sviluppo web milano