verso le terre incognite

Sottotitolo: l’era eroica delle esplorazioni geografiche

Autore: renzo albertini

Editore: libreria universitaria editrice

ISBN: LDM1609431082

30,00

1 disponibili (ordinabile)

Descrizione

Raro esemplare della prima edizione della Libreria Universitaria Editrice del 1967 in ottimo stato di conservazione. In-8, legatura editoriale con copertina rigida telata azzurra con incisioni oro al piatto anteriore; con sovraccoperta in carta illustrata a colori, logora ai margini, con alette (di cui la posteriore con angolo inferiore tagliato); 312 pp., con 28 tavole a colori fuori testo.

L’epopea di ardimenti e di viaggi illustrata in questo breve compendio di storia delle scoperte geografiche spazia dal primo fiorire delle civiltà potamiche subtropicali agli ultimi echi della cruenta conquista spagnola nelle due Americhe.

Dopo l’esame degli orizzonti conoscitivi separati per ogni nucleo civile stanziato lungo i fertili piani bagnati dal Nilo, dal Tigri e dall’Eufrate, dall’Indo e dal Gange e dai fiumi cinesi, l’autore illustra poi la loro progressiva fusione in un unico orizzonte, abbracciante nel suo complesso tutte le regioni del Mondo Antico, che formarono l’ecumene della geografia classica greco-romana.

Dal successivo regresso del sapere geografico e dalla stasi esplorativa, conseguente alla caduta dell’Impero Romano e solo timidamente interrotta dalle imprese di Arabi e Normanni, il discorso cade sul nuovo fiorire di ardimenti esplorativi operati prima in terra mongolica, poi lungo le coste africane, quindi verso le Americhe e infine lungo l’intera circumnavigazione del nostro globo.

Il tutto è narrato non tanto tenendo presente una rigida sequenza cronologica di fatti, quanto obbedendo, finché la cronologia non lo impedisce decisamente, a un criterio geografico, che, più che la contemporaneità dei fatti esplorativi in ogni parte del mondo, impone la visione di un processo esplorativo rivolto, nel trascorrere delle varie epoche storiche, alla conoscenza di ogni grande regione tellurica.

Onde traspaiono in ogni pagina, più che la fredda e impersonale narrazione degli atti, l’ansia e il desiderio di scoprire l’ignoto che animarono i vari attori di questa epopea di lotte e sacrifici.

Ogni tappa esplorativa è altresì illustrata in saggi cartografici, all’uopo stilati anche personalmente dall’autore, onde rendere più chiara e convincente la narrazione dei fatti esposti nei vari capitoli in cui si articola il presente compendio.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “verso le terre incognite”