Tag: Alberto Coretti

Alberto Coretti nasce a Milano e si laurea in filosofia. Collabora con diverse riviste nautiche e turistiche: Yacht Digest, Yacht Capital, Arte Navale e Dove, fra le altre. Inoltre, ha firmato come autore alcune pubblicazioni della casa editrice Yachting Library.

Già direttore di Luxury City Magazine e di Urban, Alberto Coretti nel 2015 ritorna alla sua passione d’origine: la nautica. Infatti, nel 2015 fonda e dirige, insieme a Floriana Cavallo, la rivista Sirene Journal. Si tratta di un giornale prodotto con carta d’alghe ed è dedicato al mare e a chi lo ama.

Sirene ha vinto, peraltro, alcuni premi a livello internazionale, fra cui i D&AD Awards di Londra e gli SPD #52 di New York. Nel 2017 pubblica il libro “Charlie Victor Charlie”in occasione del cinquantesimo anniversario del Centro Velico Caprera.

A Febbraio 2018 è ospite presso la Libreria del Mare, durante un evento dedicato a Sirene e a Emilio Delfino.

Emilio Delfino e Rivista Sirene La Libreria del Mare, Milano

Rivista Sirene: evento in libreria!

Giovedì 21 Febbraio 2019 Alberto Coretti presenterà le storie contenute nell’ultimo numero della rivista “Sirene“. La pittrice Clelia Aglieri curerà un approfondimento sulla vita e sulle opere del cartografo Emilio Delfino. L’evento avrà luogo presso La Libreria del Mare, in Via Broletto 28 a Milano, alle ore 18.30.

La Rivista Sirene

Rivista Sirene Journal La Libreria del Mare, Milano

La narrazione creata dalla rivista “Sirene” ha un approccio emotivo: infatti, è accuratamente dedicata a chi ama il mare. Stampata in grande formato, è caratterizzata da una peculiarità unica: le alghe in eccesso provenienti da ambienti lagunari a rischio sono la sua materia prima… La sua carta è a bassissimo impatto ambientale! Inoltre, nel 2016 “Sirene” è stata premiata con una “Graphite Pencil” ai D&AD Awards di Londra.

Il numero 8 della rivista “Sirene” racconta molte storie coinvolgenti: innanzitutto, gli oceani contagiosi di Thor Heyerdahl, che ha esplorato il pianeta a bordo del suo Kon-Tiki; a seguire, Daniel Costa, surfer e shaper dell’Alentejo in Portogallo. Poi i Bajau e l’antica arte dei kaca molo in Indonesia; infine, Tomoka Fukuda, una delle sole cinque donne a essere scese sotto i 100 metri… Fino ad arrivare a Emilio Delfino e alle sue opere.

Emilio Delfino

Portolano Artistico di Emilio Delfino La Libreria del Mare, Milano

Emilio Delfino era un navigatore e un cartografo dalla straordinaria umanità. Infatti, i suoi portolani artistici sposano scienza nautica e disegno creativo. I suoi raffinati diari di viaggio, invece, costituiscono una preziosa testimonianza storica: quella degli innumerevoli vagabondaggi per terra e per mare, condotti durante una vita intera.

Emilio Delfino, però, non era solo un uomo di mare: i suoi molti talenti lo hanno indirizzato anche verso altri settori, come quello della pittura a olio, tecnica utilizzata per la meravigliosa “Ariel and Taeping“! O il disegno a china e la produzione di una serie limitata di carte nautiche da parete.

 

Un appuntamento da non perdere, per gli appassionati di mare e non solo!