117 giorni alla deriva

Sottotitolo: le terribili esperienze vissute da due naufraghi durante quattro mesi trascorsi a bordo di una zattera

Autore: bailey m. bailey m.

Editore: mursia

ISBN: 9788842502081

COD: 9788842502081 Categorie: ,

16,00

1 disponibili (ordinabile)

Descrizione

Raro esemplare della seconda edizione di Mursia del 1989 in ottimo stato di conservazione.

Collana “Biblioteca del Mare – Drammi, misteri e tesori”.

Libro rilegato in brossura con alette integrate.

Con pagine ingiallite.

Chi va per mare va incontro all’avventura.

È questo il diario della tremenda storia occorsa ai due autori, marito e moglie, naufragati presso le Galapagos in seguito alla collisione con un capodoglio.

La straordinaria esperienza, durata ben centodiciassette giorni e che avrebbe potuto tramutarsi in tragedia, ci è stata riportata, giorno dopo giorno, dalle paginette del diario, dagli appunti che i Bailey iniziarono a scrivere appena tratti in salvo.

Come avevano potuto resistere tanto tempo?

Dopo che le acque s’erano richiuse sopra la barca e l’orizzonte si era ristretto paurosamente attorno alla zattera, la loro sorte è stata veramente legata a un filo.

La volontà di resistere, lo spirito di sopravvivenza e la fede nelle risorse dell’ambiente hanno fatto il miracolo: essi sono vissuti per tutto il tempo, come le creature stesse del mare, in simbiosi con la natura, usando la capacità di ragionamento propria dell’uomo per superare la mancanza di attitudini fisiche naturali per vincere le immense forze dell’oceano.

Acuti osservatori di quanto avveniva in un ambiente marino particolarmente interessante come la “confluenza tropicale” riuscirono, in pieno Pacifico, con una capacità di adattamento che ha del sovrumano, a restare in vita per un periodo veramente incredibile: circa quattro mesi.

Con 106 illustrazioni nel testo.

Introduzione di Sir Peter Scott.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “117 giorni alla deriva”