piccola filosofia di un grande amore: la vela

39,00

Autore: piero ottone

Editore: longanesi

ISBN: 9788830419176

Out of stock

Description

Raro esemplare della prima edizione di Longanesi & C. del 2001 in perfetto stato di conservazione, collana “Il Cammeo” 372. In-8, legatura editoriale telata marron con incisioni oro al dorso; sovraccoperta in carta illustrata a colori con alette; 144 pp.

Dall’aletta anteriore: Perché si va a vela? La risposta a una domanda al tempo stesso così semplice e impegnativa si trova in questo piccolo manuale filosofico scritto da un grande giornalista, notissimo anche come appassionato di vela di lungo corso, che in queste pagine ricorda, tra l’altro, episodi vissuti personalmente o da altri. Un libro, quindi, che è frutto dell’esperienza e che diventa una lezione di vita. Perché andare in barca non è soltanto un modo per tuffarsi nella natura, per conoscere se stessi, i propri orizzonti e i propri limiti, ma soprattutto per vivere in un’altra dimensione, per tanti motivi diversa da quella che si vive ogni giorno sulla terraferma. L’andare per mare – e in mare non vi sono certezze – implica una filosofia del viaggio tutta particolare: è scomodo, richiede abilità, un certo sforzo fisico, resistenza alla fatica, sangue freddo; infine, può essere rischioso. Ma restituisce il senso dell’avventura in un modo antico, dove il tempo, lo scorrere del tempo, nonostante il prezioso ausilio delle nuove tecnologie per stabilire la posizione o misurare le distanze, non è sostanzialmente cambiato rispetto al passato. Un’isola raggiunta in aereo è un’isola come tante altre; raggiunta dal mare al termine di sei giorni di traversata diventa un luogo incantato: chi vi arriva può sentirsi un piccolo, novello Ulisse approdato alla sua personale Itaca dopo aver attraversato un territorio senza frontiere, dove le colonne d’Ercole non esistono. Il viaggio – non importa dove si va, dice l’autore, quel che importa è andarci – accende le emozioni e libera la fantasia, tra desideri e rimpianti, nostalgie e speranze. Con le sue giornate di calma piatta oppure di pieno sole in un cielo sereno, di brezza o di vento forte, di burrasca, tempesta o addirittura naufragio che può volgere in tragedia, il viaggio è un’allegoria della vita, la vita stessa.

Let's keep in touch!
Fill in the form and receive our newsletter

logo sernicola sviluppo web milano