le repubbliche dei pirati

9,90

Sottotitolo: corsari mori e rinnegati europei nel mediterraneo

Autore: lamborn wilson p. (hakim bey)

Editore: shake

ISBN: 9788888865492

Provided on request

Provided on request

Description

Decine di migliaia di europei si convertirono all’Islam nel periodo tra il XVI e il XVII Secolo e si unirono alla Jihad condotta dai pirati musulmani provenienti dal Nord Africa. Erano apostati, traditori e renegados, ma perché tradirono il Cristianesimo? Forse per una forma di resistenza sociale? Lamborn Wilson nel descrivere le tante comunità dei pirati del periodo focalizza la sua attenzione sulla Repubblica Corsara di Salé, l’attuale Rabat in Marocco, la forma politica più evoluta tra tutte le comunità di pirati del periodo. Corsari, sufi, pederasti, “irresistibili” donne moresche, piratesse, schiavi, avventurieri, ribelli irlandesi, ebrei eretici, spie inglesi, eroi radicali della working-class, sono alcuni dei protagonisti che popolano questo libro.

Let's keep in touch!
Fill in the form and receive our newsletter

logo sernicola sviluppo web milano