Da oltre 40 anni
i migliori libri sul mare
nel cuore di Milano

Le nostre novità!

  • di molo in molo
  • l’uomo, la sirena e il mare
  • il dio del mare
  • senza parole
  • calendario “die welt der meeresschildkroten” 2021
  • apnesya
  • calendario “summer dreams” 2021
  • calendario “penguins” 2021
  • calendario “leuchtturme nord- und ostseekuste” 2021
  • calendario “die welt der wale” 2021
  • un messaggio dal mare
  • olividae (mollusca, gastropoda)
  • blue
  • the art and science or ernst haeckel
  • azzurro
  • alla luce del sole
  • gli effetti invisibili del nuoto
  • tino non è una medusa
  • etta e il mare
  • la leggerezza del kayak
  • di molo in molo

    Partiamo alla scoperta delle tracce di ciò che è stata per Genova l’area del Porto Antico, che da spazio operativo portuale è diventata, con le grandi trasformazioni degli anni Novanta del secolo scorso, parte integrante e vitale del tessuto urbano.

    Parliamo del porto otto-novecentesco, con i suoi edifici, i mezzi e le attrezzature, senza trascurare quanto è ancora conservato della città antica, passeggiando fra calate e vecchi moli per vedere quei manufatti che hanno connotato la vita di lavoro e di fatica della più grande fabbrica della città.

    Edizione: 2018

    Scopri di più

  • l’uomo, la sirena e il mare

    La “metamorfosi” nell’opera dello scultore Pietro Marchese è stata ideata e curata dalla storica dell’arte Gabriella Aramini, nell’ambito del progetto vincitore per il Festival del Mare 2019, diretto da Luca Sabatini e organizzato dall’Università degli Studi di Genova in collaborazione con il Mu.MA e tutti gli altri enti partner della manifestazione giunta alla sua seconda edizione.
    Diciannove le opere di Pietro Marchese al Galata Museo del Mare in cui si mescolano coppie maschili e femminili, ibridi, simboli e gesti sinonimo di storie, civiltà antiche e moderne nel segno del mare, cui si aggiunge una ricca selezione di disegni, fotografie di Fulvio Rosso; le fotografie sono di Michele Battaglia, Gianfranco Mazza, Lamberto Rubino, video con riprese subacquee del reporter Stefano Mirabella e installazioni con miniature, alcuni di questi realizzati per l’occasione della principale rassegna nazionale sul mare e per il museo del mare più grande del Mediterraneo. Delle cinque sculture inedite realizzate dalla scultore per l’occasione del Festival del Mare 2019, la curatrice ha richiesto all’artista una nuova creazione in “metamorfosi” dedicata non solo al mare, ma alla città di Genova e al crollo del ponte Morandi.

    Edizione: 2019

    Scopri di più

  • il dio del mare

    All’ombra del vecchio faro, dove il cielo incontra la terra e il mare, dove i confini tra sogno e realtà non si distinguono più, giorno dopo giorno le vite di Lucas, Irène, Antenore e Phil si intrecciano indissolubilmente. Ciascuno impegnato in una disperata ricerca del proprio destino, vedranno lentamente sfumare i confini di quella che credevano la realtà: che cos’è quel lieve canto che la notte si sente sospirare tra le pieghe del mare? E cosa vorrà mai quel personaggio sinistro che si aggira per le calli di Grado? Una vecchia leggenda di pescatori e una domanda antica quanto l’uomo: esiste un destino? E lì, dove i sogni, i ricordi, l’amore e la paura si mescolano con le onde del mare, i quattro amici troveranno finalmente una risposta a questa domanda.

    Edizione: 2017

    Scopri di più

  • senza parole

    Davanti a quello che accade nel Mediterraneo rimaniamo «senza parole»: un’avventura di mare, di lotta e di solidarietà raccontata dai disegni e dalle illustrazioni.
    Un silent book e anche un libro gioco da scrivere e disegnare.

    Istruzioni per l’uso da parte dell’autrice:
    Quello che hai in mano è un Silent Book, cioè un libro senza parole. Un libro silenzioso che parla alla tua fantasia.
    Puoi viaggiare liberamente tra le immagini, «leggere» i disegni e raccontare ciò che desideri. Puoi usare le pagine bianche che incontrerai per riempirle di parole, continuare i disegni o inventarne di nuovi e raccontare così, la tua storia.
    Puoi partecipare e scegliere da che parte stare.
    Puoi far diventare questo libro un libro unico, che ancora non esiste, ma che stiamo realizzando insieme.
    Io e Momo ti consigliamo di sfogliarlo una volta, con calma, guardare bene le illustrazioni e poi ricominciare da capo per scrivere e disegnare il tuo viaggio.

    Età: 7+

    Edizione: 2020

    Scopri di più

  • calendario “die welt der meeresschildkroten” 2021

     

    Scopri di più

  • apnesya

    The photographs of Prisca Tozzi included in this publication fix the beauty of the many natural scenarios of the Aeolian Islands. The photographer wanted to convey a clear message through her images: the beauty and magic of the landscapes, the intensity of a glance, the extraordinary harmony between sea and rock, but also the human gesture that violates and defaces the environment, unaware of the environmental damage it is causing.

    This volume is printed on Fedrigoni Imitlin Paper, completely biodegradable and recyclable.

    Languages: English and Italian.

    Edition: 2020

    Scopri di più

  • calendario “summer dreams” 2021

     

    Scopri di più

  • calendario “penguins” 2021

     

    Scopri di più

  • calendario “leuchtturme nord- und ostseekuste” 2021

     

    Scopri di più

  • calendario “die welt der wale” 2021

     

    Scopri di più

  • un messaggio dal mare

    Con la collaborazione di Charles A. Collins, Harriet Parr, Henry F. Chorley e Amelia B. Edwards.

    Con il saggio introduttivo di Marco Catucci “Dickens e l’uomo di mare”

    Traduzione dall’inglese di Elisabetta Parri

    “Un messaggio dal mare” è un’incantevole storia nautica frutto della collaborazione tra Charles Dickens e Wilkie Collins. Ne è protagonista il capitano americano Silas Jorgan, giunto in un villaggio del Devon per consegnare a un giovane pescatore il messaggio in bottiglia trovato su un’isola deserta. Per sciogliere l’enigma contenuto nel misterioso messaggio, il capitano accompagna il pescatore attraverso le brughiere della Cornovaglia fino a raggiungere una remota locanda, dove ascolta storie di panciotti, di rapine, di naufragi, di spettri e di follia narrate da un gruppo di bizzarri personaggi… Naturalmente, come nella migliore tradizione dickensiana, il lieto fine non può mancare e la soluzione del mistero viene fuori da un cappello, come dal cilindro di un prestigiatore.

    Silas Jorgan è uno dei più amabili personaggi usciti dalla penna di Dickens e la storia del naufrago, narrata da Wilkie Collins, è un’avvincente avventura di mare che sembra anticipare le atmosfere dei romanzi di Conrad.

    Edizione: 2019

    Scopri di più

  • olividae (mollusca, gastropoda)

    A bi-lingual work has long been anticipated by those who take an interest, on a professional or non-professional level, in the molluscs of the genus Oliva. At long last we have something by the French Conchological Association, which covers modern Olives. It’s wonderful to have a work that is both educational and accessible and is also delightful, thorough, comprehensive and well thought out.

    Edition: 2009

    Languages: English and French

    Scopri di più

  • blue

    Blue (Azzurro) is the color of the oceans, vast expanses of water that cover most of our planet. A blue that hasn’t been clear for a long time, as it’s here that most of the waste produced by man ends up. It is estimated that every year 4.8 to 12.7 million tons of plastic waste are dumped into the sea. Being not biodegradable, this waste can be ingested by sea creatures. Pieces of plastic can obstruct the airways or the digestive tract of animals, preventing food intake. Many animals are found dead with a stomach full of plastic, as it makes them feel full even if they have not eaten real food: this is especially the case for whales and birds. Young specimens that get entangled in plastic nets can experience skin damage or undergo malformations during growth. Also fishermen happen to pollute the oceans, by losing their nets in the open sea or throwing the broken ones off their boats – nets that turn into traps that can imprison or suffocate whales, dolphins and other marine mammals.
    With no need for words, Alessandra Manfredi portrays the creatures of the blue in all their beauty through unsettling images in which waste becomes part of the natural scenery, modifying it. A plastic fork gets stuck in the nostril of a majestic tortoise, two seals sinuously swim in the depths of the sea with their bodies wrapped in a net that looks like a dress, while another seal with a rope around its neck sadly observes the fish which it will never be able to eat. From the sea the waste reaches the shore, a poison unconsciously passed from the beak of an albatross mother to the beak of her chick. Page after page, the animals turn their big eloquent eyes towards us, full of anger, supplication, sadness. They seem to ask us to stop this mess, to take care of them and of the environment that surrounds us. They invite us to rethink our daily lives, to make small choices in order to drastically reduce the use of plastic, for the good of our planet and of all the creatures that inhabit it. Including us.

    Age: 8+

    Languages: English and Italian

    Edition: 2020

    Azzurro is the second book published by #logosedizioni in collaboration with Sea Shepherd and is part of the OPERAZIONE SISO 2019.

    Scopri di più

  • the art and science or ernst haeckel

    Microbial marvels
    Ernst Haeckel, the 19th-century pioneer who captured the artistic beauty of the natural world

    Ernst Haeckel (1834–1919) was a German-born biologist, naturalist, evolutionist, artist, philosopher, and doctor, who spent his life researching flora and fauna from the highest mountaintops to deepest ocean. A vociferous supporter and developer of Darwin’s theories of evolution, he denounced religious dogma, abandoned an early career in medicine, authored philosophical treatises, gained a doctorate in zoology, and coined scientific terms which have passed into common usage, including ecology, phylum, and stem cell.
    Haeckel’s colossal legacy has fascinated, confounded, and polarized generations. But what was at the heart of his extraordinary life’s work? Rather like his intellectual forebear, Alexander von Humboldt, Haeckel was motivated not only to discover but also to explain. To do this, he created hundreds of detailed drawings, watercolors, and sketches of his findings which he published in successive volumes during the 20th century, including several marine organism collections and the majestic Kunstformen der Natur (Art Forms in Nature), which could serve as the cornerstone of Haeckel’s entire life project.
    Like a meticulous visual encyclopedia of living things, Haeckel’s work was as remarkable for its graphic precision and meticulous shading as for its understanding of organic evolution and cellular development. From bats to the box jellyfish, lizards to lichen, and spider legs to sea anemones, he emphasized the essential symmetries and order of nature, and found biological beauty in even the most unlikely of creatures. The prints not only furthered the study of natural history but also influenced generations of 20th-century artists and architects, from the emerging proponents of Art Nouveau to architects such as Hendrik Petrus Berlage, whose Amsterdam Commodities Exchange was inspired by Haeckel’s illustrations.
    In this book, we celebrate the scientific, artistic, and environmental importance of Haeckel’s work, with a collection of prints from several of his most important tomes on marine biology, including Die Radiolarien, Monographie der Medusen, Die Kalkschwämme: eine Monographie, and Kunstformen der Natur. At a time when biodiversity is increasingly threatened by human activities, the book is at once a visual masterwork, an underwater exploration, and a vivid reminder of the precious variety of life.

    “Nature generates an inexhaustible cornucopia of wonderful forms, the beauty and variety of which far exceed the crafted art forms produced by human beings.”— Ernst Haeckel

    Edizione: 2020

    Scopri di più

  • azzurro

    Azzurro è il colore degli oceani, immense distese d’acqua che ricoprono la maggior parte del nostro pianeta. Un azzurro non più limpido da tempo: è qui, infatti, che finisce la maggior parte dei rifiuti prodotti dall’uomo. Si stima che ogni anno vengano scaricati nelle acque marine dai 4,8 ai 12,7 milioni di tonnellate di rifiuti plastici che, non essendo biodegradabili, rischiano di essere ingeriti dalle creature marine. I pezzi di plastica possono bloccare le vie respiratorie oppure ostruire il tratto digerente degli animali impedendo l’assunzione di cibo. Moltissimi animali vengono ritrovati morti con lo stomaco pieno di rifiuti, perché questi li rendono sazi pur non avendo ingerito cibo vero: è il caso soprattutto di balene e uccelli. I giovani esemplari che rimangono impigliati nella plastica possono riportare danni alla pelle o subire malformazioni durante la crescita. A inquinare gli oceani sono anche i pescatori, che perdono le reti in mare aperto o gettano quelle rotte dalle barche, trasformandole in trappole che rischiano di imprigionare o soffocare balene, delfini e altri mammiferi marini.

    Senza bisogno di parole, Alessandra Manfredi ritrae le creature dell’azzurro svelandocele in tutta la loro bellezza attraverso immagini pervase di inquietudine, in cui i rifiuti si inseriscono nello scenario naturale modificandolo. Dal capo maestoso di una tartaruga spunta una forchetta infilata nella narice, due foche nuotano sinuose nelle profondità del mare con il corpo avvolto in una rete come in un vestito mentre un’altra foca con una corda intorno al collo osserva con tristezza i pesci di cui non potrà nutrirsi. E dal mare i rifiuti giungono anche a riva, passati inconsapevolmente come veleno dal becco di una mamma albatros a quello del suo pulcino. Tavola dopo tavola, gli animali volgono verso di noi i loro grandi occhi profondi, in cui leggiamo di volta in volta rabbia, supplica, tristezza. Sembrano chiederci di fermare questo scempio, di avere cura di loro e dell’ambiente che ci circonda. Ci invitano a ripensare la nostra quotidianità, a compiere piccole scelte di vita per ridurre drasticamente l’utilizzo della plastica, per il bene del nostro pianeta e di tutte le creature che lo abitano. Noi compresi.

    Azzurro è il secondo libro realizzato da #logosedizioni in collaborazione con Sea Shepherd e si inserisce nella OPERAZIONE SISO 2019.

    Età: 8+

    Lingue: Italiano e Inglese

    Edizione: 2020

    Scopri di più

  • alla luce del sole

    Attraverso un avventuroso e folle viaggio nella stiva di una nave, Paolo e Giovanni abbandonano New York e le sue lusinghe per ritornare a casa. Siamo nei primi anni del Novecento e la Napoli cui fanno ritorno sembra non aver più spazio per loro: la patria sempre idealizzata al di là dell’oceano ha tolto loro persino il ricordo e un’identità.
    Per sopravvivere dovranno confrontarsi con un luogo ora oscuro, ma soprattutto con la propria coscienza: non avendo nulla da perdere possono scegliere la giustizia o l’illegalità, il sacrificio o una vita di scorciatoie, l’amore e il rispetto, o il tradimento di tutto e tutti.

    Edizione: 2020

    Scopri di più

  • gli effetti invisibili del nuoto

    Dieci racconti di acqua e di cloro.

    Dalle parole di Paolo Fallai (Corriere della Sera): “Da piccole cellule disperse, è nell’acqua che diventiamo individui. E all’acqua torniamo per cercare di comprenderci e dare un senso alle metamorfosi della vita. Alessandro Capponi ci accompagna nelle emozioni, nelle maschere, negli stili dei suoi protagonisti de Gli effetti invisibili del nuoto. Ne descrive i dubbi, le speranze, le consapevolezze, la felicità che si rivela quando smettiamo di negarcela. Mischia le lacrime col cloro, ascolta i tumulti, rispetta la dignità della ricerca e il ritmo del respiro. Come deve fare la letteratura, le pagine di Alessandro Capponi ci aiutano a capire un po’ di più di noi, delle nostre vite, dei cambiamenti. Lo fanno attraverso storie bagnate perché l’acqua ci avvolge, ci lascia vivi, ma ci trasforma sempre.”

    Edizione: 2020

    Scopri di più

  • tino non è una medusa

    A prima vista, Tino potrebbe sembrare una medusa. Ma non lo è. 

    Le meduse hanno lunghi tentacoli. Tino ha due piccoli manici. Le meduse sono trasparenti, Tino è colorato e ha delle strisce. 

    Una storia divertente e attuale dalla studiosa ambientalista Sarah Roberts, che lotta come tanti per liberare i mari dal problema della plastica.

    Età: 5+

    Edizione: 2020

    Scopri di più

  • etta e il mare

    Etta ama l’oceano con tutto il cuore.

    Ogni anno la tartaruga ripete il suo incredibile viaggio verso le lontane barriere coralline. Ma un giorno scopre che l’oceano è cambiato

    Cosa succederà a Etta?

    Segui la piccola tartaruga nella sua avventura, in un mondo in cui plastica e inquinamento minacciano la vita del mare.

    Una dolcissima storia a lieto fine che avvicina i bambini alla natura e all’attualissimo tema dell’inquinamento.

    Età: 5+

    Edizione: 2020

    Scopri di più

  • la leggerezza del kayak

    La collana «Piccola filosofia di viaggio» invita Emilio Rigatti, scrittore, viaggiatore e kayakista, a raccontarci il mondo marino visto dal kayak. Con una scrittura esperienziale e immersiva, l’autore ci trascina nei flutti di una dimensione piena di meraviglie e sorprese che si svelano a pelo d’acqua, nel silenzio e con sguardo attento.

    Edizione: 2020

    Scopri di più

La storia

La Libreria del Mare è nata negli Anni Settanta ed è situata all'interno di un'antica drogheria nel cuore di Milano. Oggi la libreria vanta una selezione di quasi diecimila libri e altri articoli, fra cui, ovviamente, le carte nautiche e i portolani. Inoltre, la Libreria del Mare promuove la cultura marinaresca attraverso una serie di incontri con gli autori più affermati del settore. Fra gli altri: Giovanni Soldini, Bjorn Larsson, Simone Perotti, Davide Besana, Elisabetta Eordegh e Carlo Auriemma... Infine, la libreria collabora con numerose istituzioni pubbliche e private (BookCity Milano, Comune di Milano, Ocean Film Festival Italia e Urban Blue City Milano).

Blog del Mare

iNautia

iNautia

La Libreria del Mare ha riaperto

La Libreria del Mare ha riaperto

Fase 2 della Libreria del Mare

Fase 2 della Libreria del Mare

Barca Pulita

La Barca Pulita è un ketch di 44 piedi a basso impatto ambientale; infatti, a bordo si sperimentano nuovissime tecnologie per la conversione dell'energia. Inoltre, il suo equipaggio, composto da Elisabetta Eordegh e Carlo Auriemma, da oltre trent'anni cerca in mezzo agli oceani quelle isole dove non arriva nessuno... E, in effetti, hanno toccato gli angoli più remoti e improbabili del pianeta, per raccontare ciò che il mondo nasconde nei luoghi in cui è più difficile arrivare.

Restiamo in contatto!
Compila il form per ricevere la nostra newsletter

* campo obbligatorio

 

logo sernicola sviluppo web milano